MAKE SMTHNG Week: l’evento mondiale di Greenpeace per consumare meno

makesmthgngreenpeaceflyer

Siamo proprio sicuri che comprare così tanto ci renda felici? È difficile sfuggire al circolo vizioso dell’accumulo e i prodotti a basso costo hanno reso inutile il concetto del riuso e della riparazione. Quanti di noi sanno ancora cucire un bottone o rammendare una calza?

La buona notizia è che in tantissime persone nasce e cresce il  desiderio di creare qualcosa con le proprie mani. Chiunque abbia provato solo una volta a dare nuova vita ad un vecchio mobile, a riadattare un abito di una nonna, a costruire un gioco con i suoi bimbi, sa quanto valore hanno quegli oggetti. E ci pensa due volte prima di buttarli via.

Modificare uno stile di vita che consuma più risorse rispetto a quelle che il Pianeta può garantire, e imparare a usare meno e meglio le risorse già in nostro possesso è il filo conduttore di MAKE SMTHNG Week, progetto creativo di GreenPeace che dal 2 al 10 dicembre propone 100 eventi in tutto il mondo in cui appassionati e creativi condivideranno le loro conoscenze per riciclare, riparare, riutilizzare e dare una nuova vita ad oggetti inutilizzati e destinati ad essere gettati via, tramite il fai-da-te e l’autoproduzione.

Gli eventi pubblici ospitati da Greenpeace nell’ambito della “MAKE SMTHNG Week” si svolgeranno a Pechino, Berlino, Hong Kong, Nairobi, Londra, Madrid, San Sebastian, Mosca, Atene, Taipei e Buenos Aires e, in Italia, a Roma e Milano.

I workshop sono progettati per insegnare competenze facilmente applicabili, per condividere le esperienze e mettere in contatto i makers con il pubblico.

L’unica regola condivisa da tutti gli eventi è quella di astenersi dall’acquisto di nuovi prodotti ma utilizzare ciò che è già in nostro possesso. Bello, no?

Per partecipare ai workshop è necessario registrarsi sul sito www.makesmthng.org/it.

La Redazione
SHOWHIDE Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.